TIRO A VOLO

Nelle Giornate di Martedì 16 (con la rappresentativa dell'IPSASR) Mercoledì 17 ITT-50( quella dell'ITT) e Giovedì 18 Ottobre (con quella dell'ITE) le terze classi del nostro Istituto, hanno visitato e provato l'emozione di colpire un piattello nel Poligono di tiro a volo di Montopoli. Così, immersi nel verde della bassa Sabina, a 15 minuti di macchina dal nostro Istituto, grazie alla collaborazione  con Dott. Luciano Rossi presidente FITAV – Federazione Italiana Tiro al Volo - e Dott. Sergio Carella (in foto), coordinatore nazionale FITAV  per la promozione "Prova il tiro a volo" negli istituti scolastici, è stato possibile ricevere lezioni su questo sport olimpico. piattelloVIl tiro a volo è composto di due specialità Olimpiche: lo skeet e la fossa olimpica. Due modi completamente diversi di confrontarsi nella mira al bersaglio mobile (il piattello). La prima prevede 8 postazioni di tiro e il piattello che può uscire entro 3 secondi (dal comando vocale) sia singolo che doppio- Inoltre il tiratore parte da una posizione con il fucile imbracciato. La seconda specialità, prevede 5 posizioni di tiro, con il tiratore già in posizione di mira e con i piattelli che possono uscire con tre traiettorie diverse (sinistra, destra e

centro). In questa specialità si possono sparare anche due colpi per abbattere il piattello che viaggia a velocità più elevate. 
In entrambe le specialità è necessaria un'elevata concentrazione e serietà. Dovuta non solo al dover maneggiare un'arma da fuoco, ma soprattutto a cercare la coordinazione tra occhio, braccio, fucile (tecnicamente definita coordinazione oculo-manuale) per colpire l'ogetto in volo che non è più grande di un CD musicale ma che è spesso 2 cm e di colore rosso. piattelloH

Per riuscire al meglio nello sparare i 3 colpi messi a disposizione dal poligono, ci hanno aiutato dei Campioni Nazionali dei diversi gruppi sportivi messi a disposizione dalla FITAV: Michaela Placidi (alunna del nostro Istituto, iscritta al 5°B IPSASR) campionessa nazionale fossa olimpica 2018 cat. allieve; Francesca Del Prete, campionessa italiana juniores di tiro al volo skeet delle Fiamme Oro (gruppo sportivo della Polizia di Stato).Bernasconi Emanuele (gruppo Carabinieri) Campione Italiano di Double Trap 2014; Igniazio Tronca (sempre Fiamme Oro) Campione Italiano Interforze double trap 2018

Fra i nostri alunni sono da citare coloro che hanno fatto 3 centri su tre piattelli: per l'ITE Tomassetti Riccardo (V°B) per l'ITT Giuseppe Poeta (III°B) e per l'IPSASR c'è stato uno spareggio con 4 alunni a 3 piattelli... gara avvincente che ha decretato poi due vincitori finali:  Dominici Lorenzo (III°B) e Gambino Patrizio (III°C)

Va inoltre sottolineata la prova del Prof. di scienze motorie Sergio Salimbene che con 2 su 3 è risultato il migliore fra i docenti, seguito dalla Prof.ssa Elena Tulli (diritto) con 1 piattello su 3.
Rimasti a zero gli altri professori accompagnatori!!! no

VAI ALLE ALTRE OTO

>> vedi le altre foto <<

indietro

 

 

 

NOTA: questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Proseguendo nella navigazione, l'utente accetta! per saperne di più clicca QUI

NOTA: questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Proseguendo nella navigazione, l'utente accetta! per saperne di più clicca QUI