Lo “staffettone” dell’Aldo Moro a Rieti
3° Memorial Sara Donati

Il 28 Novembre 2019, come da direttiva del MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), il nostro Istituto si è presentato ai Campionati Sportivi Studenteschi con due squadre scelte con i principi dell’inclusione (1 maschile e 1 femminile) che si sono cimentate sulla Staffetta 12x300m – 3° MEMORIAL “SARA DONATI “ organizzata dalla FIDAL in collaborazione con IIS SAVOIA e la società ATLETICA STUDENTESCA ANDREA MILARDI al Campo scuola “ Raul Guidobaldi” di Rieti.
La manifestazione, prevede la disputa di due staffette sulla distanza dei 3600 metri. Le due squadre del nostro Istituto, formate da 12 alunni/e, sono scese in pista sulla distanza dei 300 metri e sono state le uniche due squadre che hanno incluso al loro interno, alunni e alunne con disabilità.

Un perfetto connubio d’integrazione e sport che ha permesso a tutti gli studenti-atleti di competere contro sé stessi e contro il tempo.
Il regolamento prevede anche dei limiti di età; partono per primi i nati/e nel 2005/6 (minimo 3), seguono poi i nati/e nel 2004 (minimo2) ed infine i nati nel 2003 (minimo 2). Gli altri CINQUE atleti, possono essere scelti fra tutti gli alunni frequentanti senza limite di età.

La pista di atletica è lunga 400 metri ed è stata suddivisa dai Giudici in quattro zone: A, situata in corrispondenza dell’arrivo generale; B situata alla partenza dei 100 m; C situata alla partenza dei 200 m; D situata alla partenza dei 300 m.

Così sette scuole di Rieti e provincia (L.S. JUCCI, IIS SAVOIA, MAGISTRALE EPN, IIS ROSATELLI, IIS DA CATINO, LS AMATRICE) si sono sfidate sulla pista di atletica in una giornata caratterizzata da un cielo grigio e da una temperatura mite.

La prima squadra a scendere in campo è stata quella femminile (vedi elenco affianco) leggermente rimaneggiata a causa dell’assenza delle studentesse delle quinte ritiratesi all’ultimo minuto.
Martina Consumati è stata la prima a partire e la più veloce della nostra squadra nei 300 metri (46”:65) abbassando di 5 secondi il tempo fatto alle selezioni presso il campo Di Tommaso di Passo Corese; la seconda, in ordine di velocità, è stata Ginevra Capitani che con il suo 49”:51 è stata l’unica a scendere sotto la barriera dei 50” femminili. In ordine di velocità poi sono: Linda Serrani (52”:55) prestito dello Jucci, Asia Calvani (56”:61) prestito del Gregorio da Catino; la nostra Alessandra Ciucci che con 57”:41 ha mostrato grinta e carattere migliorando di 10 secondi il suo test fatto al campo di Passo Corese; Marta Marrelli con 58”:45 ha replicato il suo ottimo tempo già fatto in prova; anche Vanessa Benedetti,  ha tirato fuori le unghie concludendo il suo tratto in 58”:59; Eléna Paganelli (59”:40) e via via tutte le altre ragazze con tempi di poco sopra il minuto. Il tempo complessivo totale del team rosa è stato di 11’36’:74 sicuramente migliore del 12’05 del 2018!!

Poi è stata la volta dei ragazzi (vedi elenco).

Primo a partire, e anche in questo caso il più veloce della squadra maschile nei 300 metri, è stato Luca Abadelli, che ha fatto fermare il cronometro a 37”:69; il secondo migliore della squadra non poteva che essere il fratello Lorenzo Abadelli che ha chiuso l’ultima frazione in 40”:51. A causa delle assenze di alcuni studenti comunicate solo all’ultimo momento, non sono state sufficienti le riserve che abbiamo portato con noi; così ci siamo visti costretti ad arruolare nella nostra squadra, Federico Bonifazi (cugino del calciatore di serie A) in prestito dallo Jucci che ha dimostrato un’ottima corsa, concludendo la sua frazione in 41”:46. Il terzo più veloce della nostra scuola è stato Lorenzo Moretti con 42”:63 che ha realizzato lo stesso tempo delle prove; poi Luca Salvatori che ha fermato il cronometro a 44”:12 ben 4 secondi inferiore ai test fatti al campo di Passo Corese; bravissimo anche Simone Guadagni che con 45”:32 abbassa di 5 secondi anche lui il suo tempo personale; con un risultato simile (45”:99) Mario Berretta si mantiene sui suoi livelli di prestazione; Manuel Rapone migliora il suo tempo di 3 secondi terminando in 46”:94; Mattia Ledda con 47”:07 si rende protagonista di ciò che in una staffetta non dovrebbe mai accadere… la caduta del testimone durante lo scambio con Giuseppe Galante (48”:04). Per fortuna oggi il regolamento permettere di raccogliere il testimone e di ripartire dalla stessa posizione da dove è caduto… due anni fa ci sarebbe stata la squalifica di tutta la squadra! Hervè Lupota (49”:58) e Francesco Andreozzi sentono entrambi la pressione della gara e l’emozione gli fa realizzare una prestazione peggiore di quanto dimostrato in precedenza.

Il tempo totale dei ragazzi è stato di 9’13”:86.
Per dovere di cronaca è bene aggiungere che la squadra vincitrice della competizione sia per le ragazze che per i
ragazzi è stato lo Jucci di Rieti.
Grazie a tutti i partecipanti per la giornata di sport trascorsa assieme!   

---------------> VEDI TUTTE LE FOTO<--------------

written by PMT

indietro

 

NOTA: questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Proseguendo nella navigazione, l'utente accetta! per saperne di più clicca QUI

NOTA: questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Proseguendo nella navigazione, l'utente accetta! per saperne di più clicca QUI